La kinesiologia specializzata: un’arma contro lo stress

Si, questa è la reazione tipo quando dico che lavoro faccio. Infatti, pur essendo arrivata in Italia da più di 20 anni la kinesiologia è ancora una disciplina semi sconosciuta, anche se negli ultimi 2/3 anni si sta facendo conoscere sempre più.
L’obiettivo di questo post è aiutarti a capire meglio che cos’è la kinesiologia e come può esserti utile.

La kinesiologia Specializzata (KS) è una disciplina bio-naturale che fa riferimento alla legge 4 del 14 gennaio 2013.

Lo scopo di questa disciplina è aiutarti a mantenere lo stato di benessere e a migliorarlo. Come?Riducendo lo stress che accumuliamo giorno dopo giorno nella nostra vita quotidiana, attraverso semplici tecniche che aiutano a rilasciarlo in modo del tutto naturale.

La KS mira ad instaurare una relazione con la persona attraverso l’uso del test di risposta muscolare. Il test  muscolare mi permette di ricevere e scambiare informazioni con il sistema corpo-mente della persona aiutandola a consapevolizzare quali sono gli stress che stanno limitando la sua capacità di esprimere la propria vitalità e il proprio potenziale, e dove questo stress si è accumulato.

Una volta individuate le coordinate dello stress, sempre attraverso l’uso del test di risposta muscolare si va a scegliere quale sia la tecnica o la modalità più adatta ed efficace in quel momento per rilasciare lo stress.

Le tecniche che si utilizzano in kinesiologia sono basate sulla stimolazione di specifici punti di digitopressione, punti riflessi che hanno un effetto su vari sistemi del corpo o parti specifiche ad essi associati. Essi vanno anche a riequilibrare le varie strutture energetiche come i chakra, i meridiani e le figure a 8 che sono strutture legate al campo elettromagnetico del corpo. Esistono tecniche specifiche che vanno a rilasciare lo stress emotivo associato a varie situazioni, e tanto altro.

La KS è una disciplina che integra concetti, metodi e tecniche occidentali, come il test di risposta muscolare, con i modelli e tecniche energetiche della tradizione orientale, ad esempio i canali energetici (meridiani) della Medicina Tradizionale Cinese.

Il triangolo della salute

Il principio fondamentale su cui si basa la KS è il “triangolo della salute”.

I lati di questo triangolo rappresentano le tre macro aree di cui il sistema corpo mente è formato. Ed essi sono:

  • Strutturale: ossa, muscoli, tendini, fascie, strutture d’appoggio, ovvero tutto ciò che ci aiuta a muoverci ed esprimerci nel nostro ambiente e nella nostra vita.
  • Biochimico-nutrizionale: organi, ghiandole e tutte quelle strutture e funzioni deputate al nutrimento del nostro corpo e alla eliminazione delle tossine prodotte. Fanno parte di questa categoria tutte le strutture che ci aiutano a produrre energia per poterci muovere.
  • Emotivo:  tutto ciò che riguarda le nostre emozioni, pensieri, credenze, stati d’animo e comportamenti, che ci permettono di relazionarci con l’ambiente e operare delle scelte rispetto alla direzione in cui vogliamo muoverci.
  • Energetico: formato da tutte le strutture energetiche come i chakra, i meridiani, figure a 8 e MEC, che hanno lo scopo di collegare, integrare e regolare il tutto in un’unica matrice.

Affinché il nostro benessere rimanga ad un livello ottimale questi tre macro aspetti devono costantemente essere in equilibrio. Nel momento i cui lo stress colpisce uno dei lati di questo triangolo, il lato si deforma. Questo ha un effetto sugli altri lati del triangolo deformandoli a loro volta, aumentando il carico di stress, tensione e/o dolore che diminuisce il nostro benessere.

Ogni parte e ogni spetto del sistema sono collegati e in relazione l’uno all’altro. infatti qualsiasi parte del sistema può influenzare le altre, sia positivamente che negativamente.

Facciamo un esempio.
Ti è mai capitato di avere il mal di pancia per l’agitazione prima di un esame o un evento importante? Bene  in questo caso vediamo che uno stress emotivo ha avuto effetti sulla parte biochimica, in particolare la pancia.

Il triangolo della salute ci aiuta a capire come, ad esempio, un mal di schiena (aspetto strutturale) possa essere causato da un carico eccessivo a livello emotivo, o da un’alimentazione scorretta (aspetto biochimico) o dall’insieme di più fattori.

In questi termini possiamo definire la KS una disciplina olistica che mira a riequilibrare la persona nella sua globalità. Olismo deriva del termine greco”hólos” che significa  ‘tutto intero’. Un sistema complesso come l’essere umano, non può essere ricondotto alla semplice somma delle sue parti. Le leggi che regolano la totalità dell’individuo non possono mai essere riducibili alla semplice composizione delle leggi che regolano le singole parti. Quindi l’individuo viene visto come un’unica unità funzionale il quale interagisce con il suo ambiente interno ed esterno.

Quindi in KS vediamo il problema, come un’effetto della perdita di equilibrio dei vari sistemi del corpo.

Di conseguenza la KS non si focalizza su sintomi specifici ma va a riequilibrare il corpo nella sua globalità, rilasciando lo stress accumulato. Questo libera maggior energia vitale aumentando il nostro benessere.

Lo stress

Prima ti ho parlato di stress e di come la kinesiologia può essere utile nel ridurlo. Vediamo insieme che cos’è questo stress.
Possiamo definire stress tutto ciò che va ad alterare lo stato di equilibrio del sistema corpo-mente. Esso, come abbiamo visto prima, può essere di varia natura: fisico, biochimico, emotivo, energetico, ambientale, spirituale ed elettromagnetico.
Ovviamente il nostro corpo, nel momento in cui subisce uno stimolo stressorio (stressor), attiva tutta una serie di meccanismi per fronteggiarlo. Se questi meccanismi non si inceppano e ci aiutano a supere lo stress, allora il corpo ritornerà al suo stato di equilibrio e aumenterà la propria resilienza ed energia.
Ma se questi meccanismi si inceppano, per qualsiasi motivo, la nostra capacità di fronteggiare lo stress diminuisce e questo va ad accumularsi nel nostro corpo limitando la nostra capacità di accedere alla nostra energia e recuperare lo stato di benessere. Se questo stato è protratto a lungo ha come effetto la riduzione della nostra vitalità ed energia, favorendo l’insorgere di un disequilibrio più profondo e duraturo che può portare a vari problematiche come:
  • Tensioni e dolori muscolari
  • Sbalzi d’umore
  • Ansia
  • Vertigini
  • Nervosismo e irritabilità
  • Mancanza di energia
  • Affaticamento
Ovviamente questi sono solo alcuni aspetti che possono essere causati dallo stress.
La KS ci aiuta proprio a ridurre questi stress e a rimettere in equilibrio quei meccanismi che si sono inceppati.
A mano a mano che lo stress viene rilasciato, il corpo recupera le sue energie fisiche, emotive e mentali e le può utilizzare per aumentare il proprio benessere e prendersi cura di sé. Questo può tradursi in maggior rilassamento, maggior senso di centratura e radicamento, maggiore resilienza, leggerezza e maggior energia fisica. A livello fisico posso sperimentare questi effetti con una flessibilità maggiore e la riduzione di tensioni e dolori.

Con la KS hai a disposizione uno strumento efficace per prenderti cura di te e del tuo benessere, riducendo gli stress e le tensioni che limitano l’espressione del tuo potenziale a livello fisico, emotivo e mentale.

Il test di risposta muscolare

Ma come fa il Kinesiologo a scoprire quali sono gli stress che ti allontanano dal tuo benessere?
Lo fa attraverso il test di risposta muscolareEsso consiste in una pressione dolce e graduale fatta generalmente sul braccio, allo scopo di valutarne la sua risposta in relazione al fattore che stiamo testando permettendo di scoprire se quel fattore crea un blocco o rallentamento della tua energia.

Un volta trovato il fattore che blocca la nostra energia, sempre attraverso il test di risposta muscolare , il kineiologo va a scegliere la tecnica o la modalità più appropriata per aiutare il tuo sistema a rilasciare lo stress accumulato favorendo la propria capacità  di adattamento e di movimento rispetto alle sfide e agli stress che stai affrontando nella tua vita in quel momento.

Attraverso il lavoro con la KS hai la possibilità di chiarire e riequilibrare  energicamente gli aspetti fisici, emotivi, mentali, energetici che hanno portato allo stato di disagio, restituendo al corpo la propria vitalità e benessere.

A chi è utile una sessione di  Kinesiologia e quando?

Tutti possono avvalersi della Kinesiologia per ridurre lo stress e raggiungere un benessere ottimale: dal bimbo alla persona anziana, da chi si reputa in salute a chi non lo è, dallo sportivo che lo fa per passione al professionista.
Ricevere abitualmente sessioni di Kinesiologia ti da la possibilità di mantenere un altro stato di benessere, evitando l’accumulo di stress.

Se la kinesiologia ti incuriosisce il modo migliore per capirla è sperimentarla su se stessi, e lo puoi fare contattandomi compilando il form:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *